Pensieri Croccanti
Stai leggendo
I PIATTI DI PASQUA
0
casatiello
Giornale del Food Top Stories

I PIATTI DI PASQUA

I PIATTI DI PASQUA : Tradizioni regionali e classici immancabili delle festività Pasquali in Italia a cura di Emanuele Perati

I PIATTI DI PASQUA : Dopo due anni in cui la Pasqua è stata certamente una festività sacrificata, possiamo tornare a festeggiarla normalmente. Gite fuori porta, grigliate e pic-nic di Pasquetta, pranzi in famiglia, saranno finalmente possibili e liberi da quasi tutte le restrizioni. Via, dunque, a tavole imbandite e cibo in abbondanza da condividere con i propri cari. Ogni regione italiana ha i propri piatti tipici che tradizionalmente si consumano nel periodo pasquale. Visto che non corriamo più il rischio di incappare in zone rosse, mettiamoci in viaggio per lo stivale alla scoperta dei più importanti.

Casatiello o Tortano

Prima tappa in Campania con il casatiello, prodotto da forno tipico napoletano. È un pane salato a base di farina, acqua, sugna, formaggio, salumi e uova. Come per ogni pietanza tradizionale che si rispetti, le ricette sono infinite, e ognuno custodisce gelosamente la propria. Si usa prepararlo per il Sabato Santo, ma viene consumato anche a Pasqua e durante i pic-nic di Pasquetta, anche grazie alla sugna nell’impasto che lo mantiene friabile per più giorni. L’aspetto del casatiello richiama simbolicamente la Pasqua. Le uova in superficie, simbolo pasquale per eccellenza, sono ingabbiate da due strisce di pasta che raffigurano la croce, mentre la forma anulare rappresenta la ciclicità della risurrezione. Il casatiello, con la sua ricchezza d’ingredienti, incarna perfettamente la cucina napoletana delle festività.

casatiello

Torta Pasqualina

Andiamo in Liguria, più precisamente nel genovese, dove per Pasqua si è soliti preparare la torta Pasqualina. È una torta salata tradizionalmente ripiena di erbette, uova e prescinsêua, un formaggio tipico genovese dal sapore acidulo, che può essere sostituito dalla ricotta. Le varianti del ripieno sono tante, si possono usare erbe selvatiche, bietole o spinaci, e ne esiste anche una versione con i carciofi. Ciò che non manca mai sono le uova, che vengono adagiate crude in delle piccole fossette create nel ripieno e che andranno a cuocersi col resto della torta. Il tutto viene poi coperto con degli strati di pasta sfoglia sottilissimi, usati anche per creare la base della torta. La tradizione ligure vorrebbe che gli strati fossero addirittura 33, come gli anni di Cristo, ma al giorno d’oggi, di solito, se ne realizzano molti meno. Come il casatiello, anche la torta Pasqualina è perfetta da consumarsi fredda durante le gite fuori porta e i pic-nic.

pasqua 3
I PIATTI DI PASQUA

Agnello

La carne, in generale, è una grande protagonista delle festività pasquali in tutta Italia, soprattutto per l’immancabile grigliata di Pasquetta. Ma è la carne di agnello ad essere tradizionalmente associata alla Pasqua, cucinata in tanti modi diversi a seconda delle usanze regionali. In Abruzzo si prepara l’agnello cacio e ova, nel Lazio l’abbacchio alla romana, in Sardegna l’agnello arrosto e sa panada, un cestino di pane farcito con agnello e carciofi.Oltre a queste regioni, dove il consumo di questo animale è radicato nella storia e nella cultura del luogo, l’agnello, a Pasqua, si mangia un po’ ovunque in Italia. Alla griglia, al forno con patate o in deliziose costolette impanate e fritte. Sicuramente il consumo di agnello è al centro di un acceso dibattito tra etica e tradizione. In merito, mi sento di sottolineare l’importanza di utilizzare tutte le parti di un animale macellato, per valorizzarne appieno il sacrificio. La tradizione italiana è piena di piatti tipici a base di interiora di agnello, come le mazzarelle teramane o sa cordula, una specialità sarda a base di intestini intrecciati.

agnello pasqua

Pastiera

Pasqua è una festa piena di dolci tipici. Colombe, uova e coniglietti di cioccolato non possono mancare, altrimenti si rischia di deludere i bambini in famiglia (e non solo!). Inoltre, per i più piccoli, potete preparare dei dolcetti a tema e decorarli con gli ovetti colorati, come brownies e ciambelline. Ma, a mio personalissimo parere, la regina dei dolci di Pasqua è la Pastiera Napoletana. È una torta di pasta frolla farcita con ricotta, zucchero, uova e grano bollito, aromatizzata con acqua di fiori d’arancio e vaniglia. Spesso si trovano anche i canditi. Ha origini antichissime e non manca mai sulle tavole napoletane in questo periodo; anche se, a dire il vero, ormai si trova nelle pasticcerie tutto l’anno e viene preparata un po’ per tutte le occasioni. Dopotutto, è troppo buona per essere gustata soltanto una volta all’anno.

Questo viaggio ci ha portato soprattutto a Napoli, ma da quelle parti la Pasqua si festeggia come si deve e, soprattutto, si mangia divinamente. Non a caso, secondo i dati di Wonderful Italy riportati da il mattino, Napoli è la meta più gettonata d’Italia per le vacanze pasquali 2022.Insomma, che sia in viaggio o in famiglia, godetevi questa festività, che mai come quest’anno porta con sé un profondo senso di rinascita.

pastiera

emanuele perati
Emanuele Perati

29 anni, nato a Modena. Cresciuto a Lambrusco e grassi saturi, appassionato di cucina da sempre, perché da queste parti far da mangiare è una roba seria. Una laurea in Marketing, un Master in Valorizzazione delle tipicità enogastronomiche, artigiano a tempo pieno e cameriere occasionale. Frequentatore professionista di osterie, cuoco amatoriale a tratti eccellente e a tratti disastroso, aspirante sommelier. Per me la cucina è soprattutto arte, l’unica capace di appagare tutti e cinque i nostri sensi. Scrivo di tutto ciò che sta sopra, sotto o intorno a una tavola, tecniche, curiosità da gustare e molto altro. Sogno di partire alla scoperta di sapori e profumi lontani e di vivere raccontandoli a chi, come me, se non sta mangiando sta probabilmente pensando a cosa mangiare.

lele.perati@gmail.com

ABRUZZO albumi AVENA BASILICO caramello cheesecake CIOCCOLATO cioccolato bianco clafoutis cocco COLAZIONE FIT colazione light dolce gluten free dolci abruzzesi emanuele perati gluten free imprentas LIMONE MANDORLE milani milani frutta secca NUTELLA pancakes pensieri croccanti pepe PERE pistacchi pizza PORRIDGE porridge avena ricetta ricetta abruzzese RICETTA FACILE RICETTA GIAPPONE RICETTA GIAPPONESE RICETTE ABRUZZESI RICETTE SENZA GLUTINE RICOTTA RISOTTO rum SALUMI MINOZZI scuppoz SENZA GLUTINE SPAGHETTI waffles

author-sign

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.