Pensieri Croccanti
Stai leggendo
RISOTTO AL MOJITO E SCAMPI
0
risotto mojito e scampi
Pesce Primi Piatti Top Stories

RISOTTO AL MOJITO E SCAMPI

Una semplice idea per il cenone di Capodanno 2021

Come preparare il RISOTTO AL MOJITO E SCAMPI. A capodanno non possiamo  viaggiare? Allora viaggiamo in maniera alternativa, con il  gusto:  con questo un risotto al mojito e scampi dal sapore esotico, fresco e leggero. Questa ricetta sa di mare e di estate:  un abbinamento che probabilmente vi potrà sembrare un po’ azzardato ma in questo risotto ci sono tutti gli elementi che ricordano il famoso cocktail,  che si bilanciano dando acidità con quelli che danno dolcezza, insomma…non vi sentite già  con piedi nella sabbia??? L’ importante è usare ingredienti di prima qualità: pesce fresco, un buon rum e soprattutto un buon riso, io ho usato @risobuono carnaroli gran riserva.

 

INGREDIENTI :

320 g di riso Carnaroli @risobuono
12 Scampi
scalogno ( 1 )
lime non trattato
1/2 bicchiere di rum bianco
mazzetto di menta
1 carota
1 costa di sedano
1/2 cipolla
2 spicchi di aglio
Burro
Olio
Sale
pepe

PREPARAZIONE :

Privare gli scampi della testa e del carapace e togliere  l’intestino. Far rosolare le teste e i carapaci con un filo d’olio, il sedano, la carota e la cipolla a pezzi. Sfumare con metà del rum. Coprire con acqua  freddissima e far sobbollire per 40 minuti. Mettere in una padella glu scampi puliti con olio, aglio, farli soffriggere brevemente e sfumare con poco rum. Tostare il riso fiamma viva per un paio di minuti poi bagnare con il restante rum e, quando l’alcol sarà evaporato, aggiungere un mestolo di brodo. Mescolate bene e portate avanti la cottura a fuoco basso per 12-13 minuti, ricordando di aggiungere il brodo di volta in volta quando il risotto si asciuga. Quando il risotto sarà pronto, aggiungere gli scampi, la scorza di lime grattugiata e le foglioline di menta spezzettate finemente, poi togliere dalla fiamma e far mantecare con con una noce di burro, aggiustando di sale e di pepe.

DSCN0950

Riso Buono Carnaroli Gran Riserva

è un riso che viene fatto invecchiare un anno da grezzo, questo procedimento “dell’Agin” era già conosciuto e praticato in antichità da molte popolazioni. Infatti dopo l’essiccazione il riso non ha ancora acquisito tutte le caratteristiche di massima qualità. Il riso invecchiato e conservato bene aumenta notevolmente il proprio volume originale e questo crea una minore dispersione di amido e minerali nella cottura. I chicchi del Carnaroli Gran Riserva non si attaccano durante la cottura e la mantengono meglio evitando di scuocere.

visita il mio profilo instagram.

ABRUZZO albumi AVENA CIOCCOLATO cioccolato bianco COLAZIONE FIT colazione light dolce gluten free emanuele perati gluten free MANDORLE milani milani frutta secca NUTELLA pancakes pensieri croccanti PORRIDGE ricetta abruzzese RICETTE ABRUZZESI RICETTE SENZA GLUTINE RICOTTA RISOTTO SENZA GLUTINE SPAGHETTI waffles

author-sign

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.